Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.

Ultimi video

Ultime novità

  • Furto al supermercato: tre rumeni arrestati dai Carabinieri

    I Carabinieri della Stazione di Altedo hanno arrestato un 25enne, un 36enne e un 40enne, nati in Romania, senza fissa dimora, per concorso in furto aggravato e ricettazione. Ieri mattina, la Centrale Operativa del 112 ha ricevuto una segnalazione di tre persone sospette che si stavano aggirando nei pressi del supermercato “Tuodì”, situato in via Nazionale ad Altedo. Una pattuglia dei Carabinieri si è recata sul posto e ivi giunta ha proceduto al controllo di una Citroën Picasso che si stava allontanando con tre persone a bordo corrispondenti alla descrizione ricevuta. All’interno di un paio di zaini, occultati nel bagagliaio dell’auto intestata a un conoscente dei tre rumeni, i militari hanno rinvenuto diversi prodotti alimentari, alcuni, del valore complessivo di 250 euro, provenienti da un furto che i tre soggetti, gravati da precedenti di polizia specifici, avevano asportato poco prima nel citato supermercato, altri, invece, asportati altrove. Su disposizione dell’Autorità Giudiziaria, gli arrestati sono stati rimessi in libertà (Art. 121 delle disposizioni attuative del c.p.p.).

    in Cronaca Read 1 times
  • Rapina a mano armata ai danni di un locale : tre malviventi ricercati dai Carabinieri.

    I Carabinieri del Nucleo Operativo Radiomobile della Compagnia di Imola hanno avviato le indagini per risalire all’identità di tre malviventi, autori di una rapina a mano armata commessa ai danni del locale “Gold Win Cafè”, situato in viale Carlo Pisacane a Imola. I rapinatori, dopo aver minacciato il titolare, 48enne italiano residente a Imola e rinchiuso nel bagno del locale una sua amica, 28enne italiana, si sono impossessati di 3.700 euro in contanti, contenuti in una cassaforte e nel registratore di una cassa e sono fuggiti a bordo di una Fiat Punto di colore blu. L’auto è stata rinvenuta alle prime ore del mattino, in stato di abbandono, lungo una strada del ravennate dai Carabinieri del Nucleo Operativo Radiomobile della Compagnia di Ravenna. Ad accertamenti ultimati, l’auto, rubata una decina di giorni fa a una 46enne di Medicina, sarà restituita al legittimo proprietario.

    in Cronaca Read 2 times
  • Carabinieri e Ispettorato del lavoro in zona universitaria: raffica di multe per bar e locali.

    Venerdì sera, i Carabinieri della Stazione Bologna e il personale dell’Ispettorato del lavoro – Direzione Territoriale del Lavoro Bologna, coadiuvati dai militari del 5° Reggimento Carabinieri Emilia-Romagna hanno eseguito un controllo straordinario degli esercizi pubblici situati nella zona universitaria, in particolare tra via San Vitale e Via Zamboni.

    in Cronaca Read 0 times Read more...
  • Intensificazione dei servizi della Polizia Ferroviaria per l’esodo del 2 Giugno

    In previsione dell’esodo connesso al ponte del 2 giugno, il personale della Polizia di Stato in servizio presso il Compartimento Polizia Ferroviaria per l’Emilia Romagna sta effettuando numerosi controlli straordinari,  intensificando i servizi  di prevenzione e repressione dei reati sia a bordo dei treni che negli impianti ferroviari ed assicurando la tutela agli utenti che, in questo particolare fine settimana, sono aumentati in maniera esponenziale.

    in Cronaca Read 6 times Read more...
  • Lotta alla droga: 23enne marocchino arrestato dai Carabinieri

    Nella serata di ieri, i Carabinieri del Nucleo Operativo della Compagnia Bologna Centro hanno arrestato un 23enne marocchino, senza fissa dimora, per detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti e resistenza a pubblico ufficiale. Il giovane, controllato in via Zamboni durante un servizio antidroga, è stato trovato in possesso di quattro confezioni di cocaina, del peso complessivo di 1,6 grammi, che teneva occultate nella tasca del giubbotto e 35 euro in contanti. Il reato di resistenza a pubblico ufficiale è scattato a seguito della reazione che il 23enne ha avuto per sottrarsi all’identificazione dei militari, colpendo uno di loro con calci e pugni. Su disposizione dell’Autorità Giudiziaria, il 23enne è stato tradotto questa mattina in Tribunale per l’udienza di convalida dell’arresto. 

    in Cronaca Read 2 times
  • Ritrovate due minori in momentanea condizione di abbandono

    "Nella serata di ieri, verso le ore 23, una pattuglia della Polizia Municipale, impiegata nella attività di controllo del territorio, ha notato, in piazza XX settembre, due giovani ragazze con caratteristiche corrispondenti a quelle di due minorenni allontanatesi dalle proprie abitazioni ed oggetto di una segnalazione pervenuta, poco prima, alla Centrale Radio Operativa.Le giovani venivano quindi prontamente avvicinate e, a seguito della loro identificazione, si otteneva conferma di tale circostanza.Le minori, cittadine italiane quindicenni, residenti rispettivamente nelle province di Verona e di Rovigo, sprovviste di denaro e di riferimenti utili a reperire un luogo di dimora notturno ed in condizioni di potenziale pericolo, venivano quindi accompagnate presso gli uffici del Comando, in via Enzo Ferrari, dove ricevevano assistenza materiale e psicologica.Contestualmente si provvedeva ad avvisare i familiari del loro rinvenimento ed eseguire le procedure di rito, anche con l’ausilio di personale specializzato appartenente ai servizi sociali del Comune.In nottata sono giunte in sede le rispettive madri, alla quali le giovani sono state riaffidate".

    in Cronaca Read 5 times
  • Gli interventi effettuati dalla Polizia Municipale dal 18 al 25 maggio

    Senza fissa dimora e questuaNell’ultima settimana sono state elevate 50 sanzioni (che si aggiungono alle 82 dall’inizio del corrente mese comminate per l’art.17 del regolamento di polizia urbana) di cui 26 relative a bivacchi, occupazioni e turbativa al decoro urbano oltre numerosi allontanamenti di persone già identificate e sanzionate. In particolare sono state elevate:17 sanzioni nella zona “T”2 in Piazza Maggiore5 in zona Viali1 in zona Irnerio1 in zona StazioneLe rimanenti 24 violazioni riguardano invece il fenomeno della questua molesta/accattonaggio e si concentrano principalmente:nella zona “T” 15 violazioni;in Piazza Maggiore 2 sanzioni1 nella zona San Donato 2 nella zona Saffi 2 nella zona Costa Saragozza 1 nei viali di circonvallazione 1 nella zona Ospedale Maggiore 1 in zona Irnerio

    in Cronaca Read 5 times Read more...
  • Sodalizio criminale dedito alle truffe nel settore del turismo

    L’indagine, condotta dalla Polizia Postale e delle Comunicazioni di Bologna (dal Compartimento per l’Emilia Romagna col coordinamento del Servizio Polizia Postale e delle Comunicazioni), ha preso spunto da una querela sporta da un’agenzia di viaggi del capoluogo emiliano. Gli investigatori, attraverso una certosina attività tecnica, sono così risaliti ad un sodalizio criminale, al cui vertice è risultato esservi un quarantaseienne di origini bolognesi, già noto alle forze dell’ordine e condannato in passato per altri analoghi reati contro il patrimonio, da tempo dedito a truffe articolate commesse mediante l’utilizzo illecito di documenti elettronici di pagamento.

    in Cronaca Read 4 times Read more...

K2_THE_LATEST

Vota questo articolo
(0 Voti)

I Carabinieri della Stazione di Budrio hanno denunciato un 22nne rumeno, residente a Budrio, per falsità in scrittura privata e uso di atto falso, poiché aveva falsificato i documenti di circolazione della sua BMW 320 (libretto di guida e polizza assicurativa), controllata sabato sera dai militari durante un controllo alla circolazione stradale. il veicolo è stato posto sotto sequestro.

Grande successo oggi per il presidio di Fratelli d'Italia, Lega e Uniti Si Vince contro l'abusivismo in via Indipendenza. "Non è concepibile che le Istituzioni restino immobili davanti al dilagante fenomeno degli abusivi" spiega Fabrizio Nofori, Responsabile Provinciale di FDI "Via Indipendenza e il Centro di Bologna non possono diventare un suk nordafricano, sia per una questione di legalità e correttezza nei confronti dei commercianti onesti, che pagano regolarmente le tasse e non vendono merce contraffatta, sia per una questione di degrado, che inevitabilmente si viene a creare in queste situazioni. Non mancano le soluzioni o i mezzi, manca semplicemente la volontà."

Ieri pomeriggio, i Carabinieri della Stazione Bologna San Ruffillo e del Nucleo Ispettorato del Lavoro, hanno eseguito un servizio finalizzato al contrasto del lavoro irregolare e alla tutela della salute e sicurezza dei lavoratori. Nel corso dell’attività, una 26enne di Bologna, titolare di un bar situato in una traversa di via Toscana, è stata segnalata agli organi competenti in relazione all’articolo 14, comma 1 del D.Lgs 9 aprile 2008, poiché usufruiva della prestazione di un dipendente che non era stato assunto secondo la normativa vigente. La giovane titolare, oltre alla sospensione dell’attività commerciale, si è vista applicare una sanzione amministrativa di 3.000 euro.

Altre news

il Resto del Dodino

E' un quotidiano on-line che si occupa di cronaca, enogastronomia, spettacolo e cultura con l'obiettivo di diventare un punto di riferimento e di informazione per i cittadini del territorio della provincia di Bologna.

Visitors Counter

105043
OggiOggi4
IeriIeri249
Questa settimanaQuesta settimana253
Questo meseQuesto mese11208
TotaleTotale105043
Utenti loggati 0
Visitatori 2
Utenti registrati 3
Registrati oggi 0